caduta su pavimento bagnato e frattura del polso risarcito il danno

Caduta su pavimento bagnato e frattura del polso: risarcito il danno

condividi questo articolo su:

La caduta su pavimento bagnato può causare lesioni significative ed è un incidente abbastanza comune. Questa tipologia di incidente accade specialmente in luoghi pubblici come supermercati, ristoranti, ospedali, centri commerciali o aree comuni in condomini. Spesso la caduta su pavimento bagnato è un incidente che si verifica in vacanza: in questo caso oltre al danno fisico per le eventuali lesioni riportate si prefigura anche il danno da vacanza rovinata. I pavimenti bagnati o scivolosi possono essere il risultato di diverse situazioni, come pavimenti appena puliti, perdite o sversamenti di liquidi e condizioni atmosferiche.

I danni da caduta su pavimento bagnato possono variare dalla lieve contusione a lesioni gravi come fratture, lesioni spinali o cerebrali. Le conseguenze dipendono dalla gravità della caduta e dalla salute generale della persona coinvolta. Per prevenire queste cadute, molte strutture commerciali adottano misure di sicurezza come segnalazioni chiare di pavimenti bagnati, l’uso di cartelli di avvertimento, l’installazione di tappeti assorbenti o l’adozione di pavimenti antiscivolo.

È il 27/06/2016 quando Amelia è in vacanza all’estero su una bellissima nave da crociera assieme alla famiglia e ad alcuni amici. Quel giorno, dopo aver pranzato, Amelia esce dalla sala ristorante assieme ad altre persone per recarsi verso la sua cabina. Improvvisamente, subito dopo aver aperto la porta della sala, Amelia cade a terra riportando una frattura pluriframmentaria del polso. Al fatto assistono le persone che erano assieme ad Amelia, le quali si rendono conto che la causa della caduta è il pavimento bagnato. Purtroppo, nessun cartello che avvertisse del possibile pericolo era presente sul luogo della caduta e neppure nelle vicinanze.

La signora riceve le prime cure sia sulla nave che presso un ospedale civile locale. Rientrata in Italia, la danneggiata contatta subito lo Studio Baraldi Risarcimento Danni per ottenere il giusto risarcimento del danno patito. Dopo una disamina accurata e approfondita del caso, lo Studio prende in carico la posizione e avvia l’iter per la richiesta risarcitoria in via stragiudiziale.

Il calcolo del risarcimento per una frattura al polso può variare notevolmente in base a diversi fattori:

  • la gravità della frattura;
  • le spese mediche sostenute;
  • l’impatto sul lavoro e sulla vita quotidiana.

La valutazione dell’importo del risarcimento dipende altresì dai negoziati tra le parti coinvolte, dalla presentazione delle prove e delle testimonianze, dalle perizie mediche e, nei casi in cui si va in giudizio, dalla decisione del tribunale.

Per prima cosa, quindi, Amelia è visitata da un medico legale che stabilisce la natura permanente del danno subito e procede al calcolo del risarcimento per la frattura del polso. Lo Studio Baraldi Risarcimento Danni intima allora la Compagnia di Navigazione proprietaria della Nave da Crociera al risarcimento del danno. La Compagnia, infatti, avrebbe dovuto segnalare adeguatamente ai suoi passeggeri il pericolo di caduta per via del pavimento bagnato e scivoloso. Tuttavia, in prima istanza la Compagnia di Navigazione non intende risarcire la danneggiata.

Si passa dunque alle vie legali dove un Avvocato dello Studio Baraldi Risarcimento Danni instaura una causa presso il Tribunale di Venezia. Dopo una consulenza medico-legale disposta dal Giudice, che ribadisce il danno fisico riportato da Amelia, e dopo aver sentito i testimoni che hanno confermato la versione dei fatti, la Compagnia di Navigazione rivede la sua posizione. Messa alle strette, la Compagnia decide di accordarsi con il legale dello Studio: si trova così un punto di incontro per una transazione in € 33.000,00 oltre spese legali.

Grazie alla determinazione e all’esperienza dello Studio Baraldi Risarcimento Danni, Amelia è stata risarcita sia del danno fisico che delle spese mediche sostenute.

Se hai subito un danno fisico e sei alla ricerca di assistenza medico-legale non esitare a contattarci. Il nostro team di esperti ti aspetta nella sede di Spinea (Venezia) per una consultazione gratuita e per aiutarti a ottenere il massimo risarcimento del tuo danno!

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su :

Articolo precedente
Ritardata esecuzione di esami diagnostici e perdita di chance
Articolo successivo
RC Auto: risparmiare in caso di incidente con il rimborso del sinistro
TAG :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Richiedi una Consulenza

altri articoli…

Menu