rizoartrosi malattia professionale inail risarcisce una operaia

Rizoartrosi malattia professionale: INAIL risarcisce una operaia

condividi questo articolo su:

Il Tribunale riconosce la rizoartrosi malattia professionale a un’operaia metalmeccanica che si occupa da 30 anni di assemblaggio manuale. Tale attività di assemblaggio di componenti elettromeccanici per lavatrici e lavastoviglie ha determinato l’insorgere di osteoartropatia e tendinopatia mano-polso bilaterale.

Nel caso di specie, la rizoartrosi malattia professionale determina un danno biologico nella misura del 6%, tenuto conto della quantificazione operata dalle tabelle valutative di cui al D.M. 12/07/2000 (Tribunale di Frosinone, Sez. Lavoro, Sentenza n. 888/2021 del 07/10/2021 RG n. 1369/2019).

Che cos’è la rizoartrosi?

La rizoartrosi, spesso associata alla sindrome del tunnel carpale, è la degenerazione dell’articolazione alla base del pollice. Ecco perché spesso viene anche definita l’artrosi del pollice. La rizoartrosi può interessare soltanto un pollice (rizoartrosi monolaterale) oppure entrambi i pollici (rizoartrosi bilaterale). Questa patologia provoca intensi dolori e riduzione della forza legata ad attività prensili. La rizoartrosi colpisce maggiormente le persone anziane e le donne in menopausa. Solitamente si pensa che sia conseguenza dell’età, ma questa patologia può derivare anche da movimenti ripetitivi. Invero, le azioni manuali ripetute sono spesso la prima causa di infiammazione dell’articolazione e provocano l’usura delle cartilagini. Più precisamente si tratta della progressiva degenerazione della cartilagine che caratterizza l’articolazione trapezio-metacarpale alla base del pollice.

Rizoartrosi: malattia invalidante e tabellata

La rizoartrosi è una malattia invalidante e tabellata che fa parte delle malattie da sovraccarico biomeccanico. Secondo le tabelle delle malattie professionali dell’INAL, la rizoartrosi rientra nelle patologie degli arti superiori. Le lavorazioni che possono esserne causa, se svolte in modo non occasionale, sono quelle che comportano movimenti ripetuti o prolungati di prensione della mano specialmente con uso di forza. Come altre artrosi, le rizoartrosi ha un punteggio di invalidità INAL che varia a seconda del grado di gravità della malattia. Il periodo massimo di indennizzabilità dalla cessazione della lavorazione varia a seconda del settore: 1 anno nell’agricoltura e 2 anni nell’industria.

Le malattie professionali sono malattie che si contraggono a causa dell’esposizione a specifici rischi presenti nell’ambiente di lavoro, come l’ipoacusia da rumore sul luogo di lavoro, la dermatite da contatto, le malattie polmonari da polveri o le intossicazioni da sostanze chimiche nocive.

Che cos’è il danno biologico?

Durante lo svolgimento delle proprie attività lavorative, il lavoratore può subire un infortunio o essere afflitto da una malattia professionale. Tali eventi possono determinare un’invalidità temporanea o una menomazione permanente della propria capacità fisica. Quando ciò accade, si parla di danno biologico da origine lavorativa. Esso è definito dalla legge come la lesione all’integrità psicofisica della persona ed è suscettibile di valutazione medico-legale. Per questo motivo, i datori di lavoro sono obbligati ad assicurare i propri dipendenti presso l’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro). Non solo, sono soggette all’obbligo assicurativo anche altre categorie lavorative, nei limiti e nei casi previsti dalla legge (D.P.R. 1124/1965).

Riconosciuta la rizoartrosi malattia professionale: INAIL deve risarcire il danno biologico

L’operaia metalmeccanica cita in giudizio l’INAIL, argomentando così le sue ragioni:

  • lavora dal 1990 occupandosi prevalentemente dell’assemblaggio manuale di componenti elettromeccanici, lavoro che richiede l’utilizzo costante e ripetuto delle mani;
  • questi continui movimenti le causano dal 2016 dolori e difficoltà nell’articolare le dita (è stata diagnosticata una rizoartrosi bilaterale con sindrome del tunnel carpale);
  • ha inutilmente richiesto all’INAIL il riconoscimento della malattia professionale e la liquidazione del relativo indennizzo, commisurato nel danno biologico del 12%.

Il Giudice dispone una CTU Medico-Legale e prove testimoniali, che confermano le tesi della lavoratrice.

Dopo aver esaminato il caso, il CTU conclude che “è del tutto verosimile che tale attività abbia determinato l’insorgenza a carico della ricorrente della malattia professionale della osteoartropatia e tendinopatia mano-polso bilaterale, con esiti neurologici di sindrome canalicolare in operaia con rizoartrosi trattata chirurgicamente bilateralmente, con un danno biologico nella misura del 6%“.

Il Giudice ritiene condivisibili le conclusioni del CTU e dichiara fondata la domanda di risarcimento danni della danneggiata per rizoartrosi bilaterale malattia professionale.

Conseguentemente l’INAIL è condannato a liquidare l’indennizzo di cui al D.Lgs. n. 38/2000 a favore della lavoratrice. Nella liquidazione si tiene conto della riscontrata entità del danno biologico da malattia professionale, oltre interessi legali, dalla scadenza del credito al saldo.

Le spese del giudizio sono compensate tra le parti nei limiti di un 1/3, tenuto conto del mancato accoglimento per intero della domanda della lavoratrice. La residua parte, invece, è a carico dell’INAIL per l’importo residuo liquidato in euro 1.000,00, oltre alle spese di CTU Medico-Legale.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su :

Articolo precedente
Comune responsabile per danni provocati dalla rete fognaria
Articolo successivo
Infortunio mortale sul lavoro: datore di lavoro condannato
TAG :

45 Commenti. Nuovo commento

  • Angelo Bellini
    2 Ottobre 2023 20:45

    Argomento esauriente. Angelo

    Rispondi
  • La sentenza mi sembra corretta, la percentuale di invalidità è molto generica perché se la malattia è bilaterale ed in uno stato avanzato compromette l’integrità psicofisica della persona con una percentuale che va al di là del 6%.

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      14 Ottobre 2023 13:33

      Gentile Angelo, la rizoartrosi è una malattia invalidante che può causare un handicap nella vita quotidiana di un individuo. Specialmente nei casi di rizoartrosi bilaterale, quindi, la percentuale di invalidità può essere superiore al 6%.

      Rispondi
  • Paliotta Ivan
    19 Ottobre 2023 18:26

    Scusate ma dopo aver preso il 6% di invalidità si può continuare a lavorare oppure devi licenziarti per trovare un altro lavoro?

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      21 Ottobre 2023 9:00

      Gentile Ivan, è possibile usufruire dell’assegno ordinario di invalidità e al contempo continuare a lavorare presso la stessa azienda. Non vi è quindi alcuna incompatibilità tra il lavoro, sia esso dipendente o autonomo, e la prestazione previdenziale. Discorso diverso, invece, per la pensione di inabilità.

      Rispondi
  • Mi chiamo Cinzia e sono stata operata di rizoartrosi bilaterale. La mano e il pollice non hanno più la sensibilità. Ho diritto all’invalidità?

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      29 Ottobre 2023 8:37

      Gentile Cinzia, lei ha certamente diritto all’invalidità. La contatteremo via e-mail per valutare meglio il suo caso. Lo Saff di Baraldi Risacimenti Danni

      Rispondi
      • Margherita Maria Vaiana
        18 Febbraio 2024 23:20

        Io ho anche il Parkinson e l’INPS mi ha riconosciuto il 50% di invalidità. Adesso, però, si è aggiunta anche la rizatrosi, invalidando il mio lavoro come addetta al magazzino in una farmacia. Posso chiedere l’invalidità totale, data anche la mia patologia?

        Rispondi
        • Baraldi Risarcimento Danni
          19 Febbraio 2024 21:31

          Gentile Margherita, in caso di concomitanza di più patologie invalidanti, la percentuale di invalidità totale è calcolata con una precisa formula. La contatteremo via e-mail per fornirle gli opportuni chiarimenti e per valutare il nesso di causalità del suo caso di rizoartrosi con l’attività lavorativa da lei svolta. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

          Rispondi
  • Ho la rizoartrosi bilaterale e devo operarmi a tutte e due le mani, posso fare domanda di riconoscimento di malattia professionale?

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      29 Ottobre 2023 8:40

      Gentile Guido, lei può sicuramente richiedere il riconoscimento della malattia professionale. Per una corretta valutazione del suo caso, però, la contatteremo via e-mail. Lo Saff di Baraldi Risacimenti Danni

      Rispondi
    • Mi chiamo Guido Bilotti e sono stato operato di rizoartrosi grave alla mano dx. Devo essere operato anche alla mano sx. Ho fatto l’autista di TIR per oltre 39 anni, posso richiedere la malattia professionale?

      Rispondi
      • Baraldi Risarcimento Danni
        8 Gennaio 2024 11:27

        Gentile Guido, per poterla aiutare con il suo caso di rizoartrosi bilaterale la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

        Rispondi
  • Palumbo Adriana
    3 Novembre 2023 22:40

    Buonasera, lavoro presso un supermercato come addetta alle pulizie e il 25 ottobre sono stata operata per rizoartrosi alla mano destra. Tra circa un anno mi opererò anche alla mano sinistra. Purtroppo in azienda mi hanno fatto svolgere anche altre mansioni che hanno aggravato la mia situazione (ero già stata operata al tunnel carpale della mano destra). Nonostante tutti i documenti dell’ospedale portati in azienda, a lavoro continuano a mandare il medico di controllo tutti i giorni. Ho due ernie cervicali, il glaucoma e artrosi alle anche. Ho 67 anni e mi sto ammalando di depressione, vorrei fare domanda di malattia professionale. Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      4 Novembre 2023 16:08

      Gentile Adriana, la contatteremo via e-mail per ulteriori approfondimenti sul suo caso di malattia professionale. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Mauro Centofante
    7 Novembre 2023 11:30

    Dopo anni di dolore, impossibilità a compiere determinati movimenti, varie infiltrazioni e fisioterapia mi è stata riscontrata una rizoartrosi bilaterale di terzo grado. Sono stato operato alla mano destra e attualmente sto facendo fisioterapia. Ho 62 anni, posso fare domanda? Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      7 Novembre 2023 19:28

      Gentile Mauro, se la rizoartrosi non è riconducibile a un’attivita lavorativa non si può fare richiesta all’INAIL di malattia professionale per ottenere le prestazioni economiche. Per accertare che la malattia sia connessa al lavoro e presentare domanda all’INAIL le consigliamo la consulenza di esperti medico-legali. Se ha bisogno di supporto la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buongiorno, lavoro per una grande azienda e ho un inizio di rizoartrosi bilaterale. Ora ho un esonero da lavoro manuale, ma il rischio da noi è che venga data la non idoneità e che quindi non si venga più pagati se non licenziati. L’azienda è immensa e le possibilità di cambio settore sono infinite, ma la risposta dei medici ai colleghi prima di me è sempre stata che non ci sono altre posizioni. Dopo 18 anni di lavoro e una patologia causata anche dal tipo di lavoro si può subire tutto questo? Come mi tutelo?

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      18 Novembre 2023 8:23

      Buongiorno Francesca, la contatteremo via e-mail per ulteriori approfondimenti sul suo caso di rizoartrosi bilaterale al fine di valutare il nesso di causalità con l’attività lavorativa. La invitiamo altresì a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buonasera, sono una OSS e sono stata operata di rizoartrosi al pollice. Non ho ancora la sensibilità e sono passati 3 mesi dall’intervento. Anni fa sono stata operata di tumore al Pancreas e ho un pacemaker. Ho un’invalidità del 65% e vorrei rifare la domanda per acquisire l’80%. Vi chiedo un parere, grazie.

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      21 Novembre 2023 9:33

      Gentile Rita Maria, data la complessità del suo caso la contatteremo via e-mail per i necessari chiarimenti. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Salve, da quasi 4 anni faccio l’OSS in una RSA e prima facevo la badante. Ho rizoartrosi bilaterale al quarto stadio e il medico specialista mi ha detto che mi devo operare. Ho diritto alla domanda di invalidità per malattia professionale? Se sì, come devo procedere? Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      15 Dicembre 2023 16:35

      Gentile Lindita, per poterla aiutare con il suo caso di rizoartrosi professionale la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buongiorno, sono una parrucchiera e ho un piccolo salone dove lavoro da sola perché non posso permettermi di assumere un dipendente. Ho 54 anni e da oltre 4 anni ho iniziato a soffrire di rizartrosi bilaterale. Ho fatto onde d’urto e infiltrazioni, ma non ho risolto, anzi, la malattia è peggiorata. Dovrei operarmi, ma oltre al fatto che l’intervento richiede la chiusura della mia attività per oltre 3 mesi, non è garantita la completa guarigione. Ho diritto a procedere? E in che modo? Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      2 Gennaio 2024 18:19

      Gentile Gabriella, per poterla aiutare con il suo caso di rizoartrosi professionale la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio dall’8 gennaio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Salve, sono un idraulico e mi è stata diagnosticata una rizoartrosi bilaterale. Giovedì prossimo subirò il primo intervento alla mano destra. Ho diritto a una indennità da parte dell’INAIL? Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      11 Gennaio 2024 17:44

      Gentile Maurizio, la contatteremo via e-mail per gli opportuni chiarimenti. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Massimiliano
    21 Gennaio 2024 20:49

    Salve, sono stato operato al tunnel carpale di entrambe le mani. Sto aspettando il risultato del medico inail per la malattia professionale, mi daranno il punteggio per tutte e due le mani? Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      23 Gennaio 2024 23:19

      Gentile Massimiliano, per poterla aiutare con il suo caso di sindrome del tunnel carpale bilaterale la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Salvatore Epifani
    27 Gennaio 2024 18:49

    Buonasera, sono stato operato di tunnel carpale bilaterale, patologia non riconosciuta dall’INAIL neanche dopo il ricorso. Si può fare qualcosa? Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      28 Gennaio 2024 13:09

      Gentile Salvatore, per poterla aiutare con il suo caso di sindrome del tunnel carpale la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buongiorno, ho subito un’operazione per rizoartrosi alla mano sinistra a luglio ed ora ho problemi sempre di rizoartrosi alla mano destra. Faccio un lavoro dove sto costantemente con le mani al freddo, posso richiedere in primis di essere spostata in un altro reparto e poi l’invalidità? In che percentuale? Oltretutto anni fa sono stata operata ad entrambe le mani per tunnel carpale.

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      12 Febbraio 2024 17:22

      Gentile Sole, la contatteremo via e-mail per ulteriori approfondimenti sul suo caso di rizoartrosi bilaterale. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Giovanna Perrone
    17 Febbraio 2024 11:56

    Buongiorno, sono affetta da rizoartrosi bilaterale. Ho fatto l’intervento alla mano destra nel 2022 e sono in lista operatoria per il mese di marzo per la mano sinistra. Sono una commerciante, più precisamente ho una tabaccheria. Vi chiedo gentilmente se posso richiedere l’invalidità professionale. Ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      17 Febbraio 2024 16:02

      Gentile Giovanna, in linea di massima i lavoratori autonomi non hanno diritto a questa forma di tutela, che è invece riservata ai lavoratori subordinati. Può comunque contattarci telefonicamente per ulteriori approfondimenti. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buongiorno, sono Mellina Bares Marina e ho 61 anni. Ho l’artrite psoriasica ed ernia lombosacrale. Da qualche mese soffro di rizartrosi bilaterale, ma non mi è stata riconosciuta l’invalidità. Cosa posso fare?

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      5 Marzo 2024 10:41

      Gentile Marina, la contatteremo via e-mail per ulteriori approfondimenti sul suo caso di rizoartrosi bilaterale. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buongiorno, mio marito nel 2020 ha fatto domanda per il riconoscimento della malattia professionale. Ha fatto il ponteggiatore per 40 anni alla Iplom di Genova, un’azienda di idrocarburi, e purtroppo nel 2021 è venuto a mancare per tumore al polmone. Non ritengo sia giusto e vorrei capire se si può fare qualcosa. Grazie

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      5 Marzo 2024 10:43

      Gentile Marina, la contatteremo via e-mail per poterle fornire il supporto necessario. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Buongiorno, mi ha redatto il referto l’ortopedico dove mi è stata diagnosticata una grave rizoartrosi di grado 3 alla mano sinistra. La rizoartrosi mi è stata diagnosticata anche alla mano destra, ma meno grave. Lavoro nel settore delle pulizie e volevo chiedere la malattia professionale, ma mi hanno detto che non è più tabellata. Grazie anticipatamente della vostra risposta.

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      1 Giugno 2024 17:23

      Gentile Patrizia, la rizoartrosi è tabellata tra le malattie professionali a carico dell’INAIL, se causata da lavori che comportano movimenti ripetuti o prolungati di prensione della mano, svolti in modo non occasionale e con uso di forza.

      Rispondi
  • Aldo Pietro Mauceri
    28 Aprile 2024 8:02

    Buongiorno, sono Aldo di anni 63, 64 il prossimo giugno. Ho lavorato per 19 anni in Poste Italiane da portalettere (1983-2002). Preciso che il lavoro del portalettere, oltre alla consegna a domicilio, prevedeva la messa in ordine, secondo il viario, di tutta la corrispondenza dentro un casellario, con un notevole sforzo quotidiano di tutte le dita, sopratutto il pollice. Ho cambiato lavoro nell’aprile del 2002 perché già iniziavo ad avere male al pollice della mano sinistra. Per fortuna, il nuovo lavoro dal 2003 non è stato pesante e soprattutto non impegnava le mani e le dita in maniera frenetica, però la rizoartrosi è progredita passando anche alla mano destra. Oggi mi ritrovo con una rizoartrosi bilaterale, sono stato operato alla mano destra 10 gg fa. Il pollice sinistro è dolorante ed è stato trattato con antidolorifici. Oggi che sono pensionato in anticipo per lavoro notturno da marzo 2023, posso richiedere qualche indennizzo? Cordiali saluti e grazie in anticipo.

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      1 Giugno 2024 17:24

      Gentile Aldo, per poterla aiutare con il suo caso di sindrome di rizoartrosi la invitiamo a chiamarci in orario d’ufficio al seguente numero: 041.997238. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi
  • Concettina Riso
    15 Maggio 2024 13:19

    Buongiorno, ho sempre lavorato davanti al computer, prima come tecnico e poi come segretaria amministrativa. Da quasi 2 anni ho enormi difficoltà ad usare i due pollici per via della rizoartrosi. Può essere considerata malattia professionale con la mia tipologia di lavoro? Io sono ancora in servizio. Grazie in anticipo!

    Rispondi
    • Baraldi Risarcimento Danni
      26 Maggio 2024 18:07

      Gentile Concettina, le consigliamo di fare richiesta all’INAIL tramite un patronato. Se risiede in Veneto, possiamo farlo noi. Lo Staff di Baraldi Risarcimento Danni

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Richiedi una Consulenza

altri articoli…

Menu